Pasquilio e Folgorito

Un tour impegnativo ma altrettanto spettacolare in una delle mete più famose e popolari per il mondo della mtb versiliese.

Da Montignoso si percorre una salita asfaltata di 13km immersa in boschi di castagni, dove, con un po' di fortuna, è possibile scorgere falchi, poiane, fagiani e volpi.

Arrivati in località Pasquilio (824 m.) inizia lo sterrato che dopo aver attraversato il ravaneto delle vecchie cave del monte Carchio e zone boschive arriva ai piedi del monte Folgorito (911m) il cui nome deriva dal fatto che la cima è bersaglio dei fulmini che vi si scagliano con forza durante i temporali.

Da qui si può godere di una vista unica. che spazia dai monti al mare; è visibile la costa da Livorno al Golfo dei Poeti e isola Palmaria in Liguria e, nelle giornate più terse e serene, si possono vedere le isole dell'Arcipelago Toscano e persino la Corsica.

Inoltre, lasciando momentaneamente le bici, si può percorrere a piedi un breve sentiero che porta ad una stele in memoria dei fatti di guerra e risalire rapidamente alla croce posta sulla cima del Folgorito. 

Nella seconda guerra mondiale questa zona fu attraversata dalla Linea Gotica, linea di confine tra le truppe tedesche e americane e fu teatro di sanguinosi scontri.

Oggi rimangono molte testimonianze storiche di questa linea difensiva in particolare  sulla vetta del Folgorito ,si tratta di buche, trincee, camminamenti, caverne rifugio e dormitorio e postazioni di tiro, tutte della Wermacht.

E' possibile affrontare la discesa seguendo due varianti: la prima è discesa semplice con una strada a tratti alternati tra asfalto e strada, con pendenze anche importanti fino a raggiungere la pianura; la seconda percorre  un divertente sterrato che porta a Cerreta S.Nicola, un alpeggio situato a circa 570m formato da alcuni casolari situati presso la chiesetta dedicata a San Nicola da Tolentino.

La chiesa risale al XVII secolo e fu distrutta completamente durante la seconda guerra mondiale e ricostruita, in dimensioni ridotte, nel 1948.

Da questo punto inizia un single-track, di circa 3km, a tratti tecnico che porta, fino al "monte di Ripa", nell'ultima parte il sentiero è molto rovinato dalle intemperie e dagli incendi ed è da percorrere bici in spalla per 200/250 metri alla fine dei quali ci si ricongiunge alla strada asfaltata che porta a Ripa dove ci fermeremo per un piccolo spuntino-degustazione in un'enoteca*.

In seguito rientro al punto di partenza.

Lunghezza: circa 40km

Dislivello: 900m D+

Percorso: strade - sterrato - sentieri di montagna

Difficoltà: impegnativo 

Durata: giornata intera

Quota di partecipazione:

2 partecipanti € 75.00 per persona 

3 partecipanti € 60.00 per persona 

4 partecipanti € 50.00 per persona

5 partecipanti € 45.00 per persona

da 6 partecipanti € 40.00 per persona

* La degustazione è facoltativa ed ha un costo aggiuntivo di € 20,00 per persona.

Per tour singoli richiedere quotazione tramite email.

Note:

E' possibile partecipare ai tour anche con e-bike.

Per gruppi numerosi da 8 persone in poi è prevista la partecipazione di una seconda guida il cui costo sarà conteggiato al momento della prenotazione.

Gli itinerari possono essere modificati senza preavviso, per necessità logistiche, tecniche, avverse condizioni meterologiche.

e-mail: federico.neri@scuoladimtb.eu - immagini e testi ©Federico Neri - Pietrasanta - 2019

  • logo instagram
logoweb.jpg